El Dorado

Aggiornato il: feb 8

ITALIA PARADISO DEI CLUB E DEGLI SPORTIVI PROFESSIONISTI.


In seguito alle modifiche introdotte con il Decreto Crescita(D.L. n. 34/2019 convertito con legge n. 58/2019 pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 29 giugno 2019) gli sportivi nell’ambito di una disciplina riconosciuta come professionistica dal CONI possono beneficiare di regimi fiscali particolarmente vantaggiosi.

Da un lato c’è il regime speciale per lavoratori “impatriati”, previsto per i soggetti che trasferiscono la residenza in Italia (o che rientrano in Italia dopo almeno due periodi d’imposta trascorsi oltre confine).


Tali soggetti potranno beneficiare di una detassazione del reddito nella misura del 50% per i redditi da lavoro di fonte italiana per 5 anni (con possibilità di estensione per ulteriori 5 anni in caso di figli o acquisto di immobili residenziali), a fronte del riconoscimento di un contributo pari allo 0,5% della base imponibile (ridotta al 50%) destinato al potenziamento dei settori giovanili italiani.


Casi particolari


Le agevolazioni potrebbero applicarsi anche ai calciatori che, ad esempio, sono rimasti residenti in Italia fino al 2017 (quelli che si sono trasferiti all’estero nella sessione estiva di calciomercato del 2017, tra luglio e agosto) e si ritrasferiscono nel nostro Paese all’inizio della stagione 2019- 2020.


Dall’altro lato, l’incentivo fiscale volto ad attrarre soggetti titolari di grandi patrimoni “HNWI” previsto per i soggetti che trasferiscono la residenza in Italia.


Tale regime prevede il pagamento di

un’imposta sostitutiva in misura forfetaria pari ad Euro 100.000 annui su tutti i redditi di fonte estera.


Il particolare regime speciale è attivabile su base opzionale ed ha una durata massima di 15 anni.


Si tratta quindi di opportunità di pianificazione fiscale che devono essere attentamente valutate con riferimento alla composizione del patrimonio personale dello sportivo/ contribuente, alla tipologia ed alla provenienza dei flussi reddituali


Dott. Commercialista

Massimo Baciga

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti